Università della CalabriaUniversità della Calabria
Sistema Bibliotecario di Ateneo

Istruzioni per l'uso del Proxy Server

Servizio dedicato esclusivamente agli utenti istituzionali dell'Università della Calabria

Introduzione e Dati di Accesso

Il servizio di proxy server del Sistema Bibliotecario d’Ateneo permette di utilizzare le risorse ad accesso riservato agli utenti istituzionali dell'Università della Calabria da una postazione internet esterna alla rete di ateneo.

Supponendo che una risorsa (un abbonamento ad una rivista elettronica, un accesso ad una pagina web, ecc.) sia riservata solamente agli indirizzi IP dell'Ateneo e che si è interessati ad utilizzarla anche al di fuori della rete d’Ateneo, è possibile utilizzare il servizio Proxy Server.

Prerequisiti

Per utilizzare questo servizio bisogna avere un rapporto istituzionale con l'Università della Calabria. E' altresì necessario essere in possesso della tessera utente rilasciata dalla propria biblioteca di pertinenza.

 

Avvertenze

Prima di procedere alla configurazione si fa presente che le banche dati AIDA, Scopus e ISI potrebbero non funzionare correttamente con Opera Portable. In tal caso procedere alla configurazione di Internet Explorer, come indicato nel file pdf in fondo a questa pagina.

 

Configurazione

E' necessario poi configurare correttamente il proprio browser (Internet Explorer, Netscape, ecc.).

Tenendo conto che attraverso il proxy si deve effettuare la navigazione relativa alla consultazione delle risorse (banche dati e riviste elettroniche) accessibili solo dalla rete d’Ateneo, si consiglia l’uso di due browser diversi, di cui uno configurato con il proxy e l’altro da utilizzare per la navigazione ordinaria. Su piattaforma Windows sono stati testati i seguenti browser: Internet Explorer, Opera 9.5, Avant. Sono stati segnalati problemi per l’uso di FireFox in ambiente Windows e Mac.

Si consiglia di scaricare il browser portatile (senza installazione) già configurato per l'accesso ad internet via Proxy:

Opera Portable  (19.2 MB)

Si ricorda che è necessario decomprimere il file operausb.zip, estraendo in una nuova cartella tutti i file presenti. A questo punto è sufficiente lanciare il file operausb.exe ed inserire le credenziali di accesso che si sono scelte.

In alternativa in questo file di istruzioni, sono fornite le indicazioni per la configurazione dei principali browser.

Si raccomanda di utilizzare il servizio Proxy solo per la navigazione verso le risorse bibliografiche dell'ateneo.

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional